Repubblica Italiana

Passaporti

AVVISO: dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio

Il passaporto italiano è un documento di identità che consente di viaggiare in tutti i Paesi riconosciuti dal Governo Italiano. Il libretto attualmente in vigore viene emesso con una validita' di 10 anni ed è un passaporto elettronico con impronte digitali.

Il connazionale che presenterà una domanda di rilascio di passaporto, dovrà recarsi presso gli sportelli della Cancelleria Consolare a Bruxelles prendendo appuntamento tramite il loro sito internet e depositare, mediante scansione elettronica, l’impronta del dito indice di ciascuna mano.

NB : I passaporti emessi prima della 22 settembre 2009 rimangono validi fino alla loro naturale scadenza.

Per il rilascio del passaporto occorre presentarsi all’Ufficio Passaporti della Cancelleria Consolare d’Italia a Bruxelles dopo aver preso un appuntamento online (clicca qui) o telefonico presentando la seguente documentazione:

 

  1. Modulo di domanda del passaporto firmato dall'interessato (scarica qui);
  2. Atto di assenso dell’altro genitore* (richiesto solo nel caso in cui vi siano figli minori) (scarica qui)
  3. carta d'identità, se posseduta;
  4. due fotografie recenti (formato 35x45 mm, uguali, frontali, a colori con fondo bianco e con espressione neutra); 
  5. permesso di soggiorno/un giustificativo dell’effettivo domicilio nella Circoscrizione;
  6. eventuale ultimo passaporto;
  7. modulo di domanda per minori di età firmato da entrambi i genitori (scarica qui)
  8. pagamento in contanti di € 82,79
  9. N.B. Perché un italiano residente all’estero ottenga il passaporto, è necessario che sia iscritto all’A.I.R.E. di un Comune italiano.

    Un cittadino italiano all’estero può richiedere il rilascio del passaporto anche se non residente, ma in tal caso occorre attendere il "NULLA OSTA e DELEGA" dell'Ufficio  competente.

Validità dei passaporti

Secondo la nuova normativa, i passaporti rilasciati a partire dal 4 febbraio 2003 hanno una validità di dieci anni (e non più di cinque come avveniva nel passato) e non potranno essere rinnovati alla scadenza.

Minori di età

AVVISO: dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio

Non sarà più possibile iscrivere i minori sul passaporto del genitore (o tutore o altra persona delegata ad accompagnarli). Tali nuove norme, volute a livello comunitario per garantire una maggiore individuabilità e quindi sicurezza ai minori, prevedono che:

  1. tutti i minori devono essere muniti di un passaporto individuale;
  2. onde poter aggiornare la fotografia degli aventi diritto, la validita' temporale del passaporto per i minori è differenziata in base all'età (tre anni per i minori da zero a tre anni; cinque anni per i minori tra tre e diciotto anni).

N.B. : Per i minori di età inferiore agli anni quattordici, l'uso del passaporto è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione rilasciata da chi puo' dare l'assenso o l'autorizzazione, il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. La sottoscrizione di tale dichiarazione deve essere vistata da una autorità competente al rilascio del passaporto.  

FURTO / SMARRIMENTO

Residenti all’estero
Occorre che il cittadino si presenti all’Ufficio Passaporti della Cancelleria Consolare a Bruxelles con la seguente documentazione:

  • denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia;

  • documento di riconoscimento valido con fotografia;

  • permesso di soggiorno o un giustificativo dell’effettivo domicilio nella Circoscrizione.

Non residenti all’estero
Qualora il cittadino italiano si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio un turista in transito che deve partire tempestivamente e perde o viene derubato del proprio passaporto) e non si faccia in tempo a richiedere alla Questura e al Consolato che ha rilasciato il documento smarrito o rubato il NULLA OSTA all’emissione di un nuovo libretto, il Consolato rilascia un documento chiamato "Documento di Viaggio" con validità per il solo viaggio di rientro in Italia. Per ottenerlo, bisogna presentarsi in Consolato a Bruxelles con la seguente documentazione:

  • denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia;

  • 2 fotografie (uguali, frontali, a colori);

  • biglietto aereo originale, con la data di partenza confermata.

  • se sprovvisti di copia di documento d'identità, è necessario farsi accompagnare da 1 testimone in possesso di un documento valido.