Repubblica Italiana

Carta d'identità

La carta d'identità cartacea viene rilasciata esclusivamente ai cittadini italiani regolarmente residenti nella propria circoscrizione consolare, registrati nello schedario consolare e i cui dati anagrafici siano già presenti nella banca dati A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Ministero dell'Interno.
La carta d’identità elettronica non viene rilasciata all’estero.

Il rilascio della carta d'identità è sempre subordinato al nulla osta da parte del Comune italiano di iscrizione AIRE. Il rilascio del documento all’estero, dunque, non è a vista.
Resta ferma la possibilità di richiedere la carta d’identità in Italia presso il proprio Comune di iscrizione AIRE.

Il Decreto-legge 70/2011 (convertito in legge n. 106/2011), ha eliminato il limite minimo di 15 anni di età per il rilascio della carta di identità. A partire da maggio 2011, pertanto, essa può essere richiesta fin dalla nascita.


1. VALIDITÀ TEMPORALE

La validità della carta d’identità varia a seconda all'età del titolare ed è di:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Il Decreto-legge del 25 giugno 2008, n.112 (convertito in legge 133/2008) ha esteso la validità decennale anche alle carte d'identità in corso di validità alla data del 26 giugno 2008: tali carte possono, quindi essere prorogate per ulteriori 5 anni.

Documentazione richiesta

* Modulo di domanda (scarica qui)
* Modulo di domanda per minori di età (scarica qui)
* Fotocopia di un documento (carta di soggiorno belga, precedente carta d’identità, passaporto, patente di guida italiana).

  • * 4 foto tessera (formato 35x45 mm) a sfondo bianco.
  • * Atto di assenso dell’altro genitore (richiesto solo nel caso in cui vi siano figli minori) (scarica qui)
  • * Pagamento in contanti di € 5,61 euro in caso di primo rilascio o rinnovo e € 10,77 in caso di duplicato per furto o smarrimento.

  • Attenzione: le nuove disposizioni prevedono che i minori di 14 anni che si recano all'estero non accompagnati da uno dei genitori o da chi ne fa le veci siano muniti di una dichiarazione che riporti il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto cui il minore è affidato, rilasciata da chi può dare l'assenso, convalidata dalla Questura o dalla autorità consolare.

    Per quanto riguarda invece i minori di 14 anni che si recano all'estero con i genitori, si consiglia di munirsi di documentazione idonea a comprovare la titolarità della potestà sul minore (es. certificato di nascita con indicazione di paternità e maternità, la nomina a tutore, il certificato di iscrizione negli schedari consolari da cui risulti la composizione del nucleo familiare, ecc.).

    A partire dal 24 gennaio 2012, data di entrata in vigore del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, la carta di identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore ai quattordici anni può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. Ove la carta di identità riporti il nome dei genitori o di chi ne fa le veci, non è necessario munirsi di documentazione idonea a comprovare la titolarità della potestà sul minore.


    Come chiedere la carta d'identità

    La carta d'identità si puo' ottenere presentando la documentazione richiesta presso la sede della Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Bruxelles.


    Quanto aspettare

    La carta d’identità potrà essere emessa solo quando la Cancelleria Consolare d’Italia a Bruxelles avrà ricevuto il nulla osta del Comune italiano competente. La procedura richiede circa 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda, tuttavia i tempi di attesa potrebbero prolungarsi a causa di ritardi nella risposta del Comune, per possibili discrepanze o mancanza di dati, soprattutto anagrafici, nonché in relazione al numero di richieste inoltrate alla Cancelleria Consolare. Al termine della procedura l’interessato sarà invitato a presentarsi di persona per ritirare il documento, previo appuntamento e munito di un documento di riconoscimento presso la Cancelleria Consolare d’Italia a Bruxelles .


    Ricorda

    • La carta d’identità va ritirata esclusivamente di persona.
    • In presenza di figli minori l’altro genitore (anche se separato o divorziato) dovrà dare l’atto di assenso al rilascio della carta d’identità.